San Valentino è alle porte e si tratta di un’occasione molto importante per poter incrementare gli incassi in salone o nel tuo centro estetico in un periodo notoriamente un po’ fiacco.

In questo post ti fornirò 5 strategie pratiche per ottimizzare i passaggi nel tuo salone di acconciature o nel tuo centro estetico in vista di San Valentino.

Indice:

Se preferisci, guarda questo video:

Pianifica

Ogni iniziativa promozionale, specialmente se legata agli eventi come il natale, San Valentino, Halloween, eccetera, va organizzata per tempo e in modo impeccabile.

La prima cosa da fare è definire un calendario delle iniziative. Questo calendario deve prevedere il momento in cui reperire il materiale promozionale necessario, il momento della partenza delle comunicazioni verso i clienti, quello in cui effettivamente l’iniziativa si dovrà svolgere.

Muovendosi per tempo, si riesce ad organizzare il tutto nel migliore dei modi, senza commettere errori e senza farsi prendere dalla fretta. Spesso ottime iniziative non riscuotono il successo che meritano a causa dell’improvvisazione e dei tempi troppo stretti.

La seconda cosa da fare, quindi, è quella di definire le tipologie di offerte da proporre al cliente, preventivare eventuali partnership e collaborazioni, dare un po’ di ambientazione al negozio nella settimana dell’evento e, infine, quella di promuovere le iniziative facendo in modo che i clienti vengano informati per tempo. Vediamole assieme.

Crea Pacchetti Speciali

Il fulcro delle iniziative per San Valentino è rappresentato dalle offerte che vogliamo proporre ai clienti.

Occorre prevedere dei pacchetti di più trattamenti e servizi per poter effettivamente accattivare i clienti e far venire loro voglia di aderire all’iniziativa.

L’errore da non commettere è quello di limitarsi a scontare i servizi che i clienti prenotano. Niente sconto del 10% o del 20% o similari, specialmente sui servizi base. Si presume che in quella settimana i clienti più affezionati comunque decidano di “farsi belle” in vista di un evento romantico e non ha senso fare sconti che, semplicemente, limiterebbero i tuoi margini di profitto. Ricorda che ogni iniziativa di promozione va fatta per incassare di più, non per lavorare di più guadagnando meno.

PS. Se non hai ancora confidenza con queste strategie di vendita, ti consiglio di:

  1. Guardare il corso gratuito Vendite al top, che trovi nella nostra Beauty Marketing Academy
  2. Acquistare il libro “Vendere Non Serve a un Ca**o” l’unico manuale sulla vendita strategica nel beauty. Clicca qui per saperne di più
  3. Acquistare il corso “Vendite Stellari”, in cui spieghiamo come costruire le offerte personalizzate calcolando in modo impeccabile i margini. Clicca qui per saperne di più

Se sei un parrucchiere, dovresti quindi creare un pacchetto “romantico” che preveda piega, schiaritura o trattamento speciale più un kit di prodotti, con un prezzo vantaggioso per il cliente (ma anche per te, che devi marginare, ricordalo sempre!).

Se hai un centro estetico, dovresti creare un pacchetto romantico che preveda un trattamento viso o un servizio di make-up, con magari la manicure e un kit di prodotti inserito in una elegante box.

Inoltre, in entrambi i casi puoi elaborare dei pacchetti regalo per il partner, che contengano sia prodotti che servizi.

regalo di San Valentino

Organizza partnership

Ci sono due esigenze da parte delle coppie che amano celebrare la festa degli innamorati: la prima è relativa ai regali, la seconda è quella che riguarda la serata del 14 febbraio.

Ragionando in modo strategico, la prima esigenza la si risolve creando delle box che contengano prodotti e/o servizi, appositamente studiati per l’evento San Valentino (relativamente alle box, ti invito a guardare il nostro corso Wow! Box, in cui insegniamo a creare confezioni speciali per i vari eventi e le diverse esigenze di un salone di acconciature o un centro estetico).

La seconda esigenza si risolve creando delle collaborazioni con attività quali ristoranti, pizzerie, locali che propongono serate a tema San Valentino. Potresti accordarti relativamente a pacchetti speciali che riguardino la cena del 14 febbraio, con una reciproca convenienza sia lato cliente (che potrebbe avere uno sconto riservato in quanto tuo cliente), sia lato tuo (che dovresti inserire questa cena all’interno di un pacchetto che comprenda anche i tuoi servizi o prodotti).

Le partnership non sono semplici da realizzare, perché i commercianti italiani tendono a non voler guardare oltre il confine del loro strumento di lavoro (per un ristoratore, in genere, ciò che conta è la qualità dei piatti che serve, senza pensare ad altro). Serve quindi un approccio molto serio, che significa andare dal ristoratore (che dovrebbe avere il locale nei pressi del tuo negozio) con le idee chiare e non manifestando un generico: “potremmo collaborare per San Valentino”.

Decora a tema il tuo negozio

vetrina san valentino

Ciò che non può mai mancare in eventi come San Valentino, ma anche il natale, Halloween e le altre occasioni particolari che si ripetono anno dopo anno, è il fatto di allestire il negozio, a cominciare dalla vetrina, a tema. Alle persone piacciono queste iniziative e stimolano il loro coinvolgimento nelle nostre strategie di vendita.

Non serve spendere chissà quali cifre: online si trovano addobbi per ogni occasione spendendo poche decine di euro. Addobbi che, peraltro, un po’ come si fa con l’albero di natale, si possono riutilizzare anno dopo anno.

Se il tuo negozio è triste, saranno tristi anche i tuoi clienti e finirai per esserlo anche tu.

Promuovi le tue iniziative

La cosa più importante di tutte l’ho tenuta per ultima, ma ultima non è affatto.

A poco serve il tuo spirito di iniziativa se non ne dai opportuna comunicazione ai tuoi clienti.

Che, tienilo ben presente, non significa limitarsi a postare qualcosa sui social! I social sono importanti ma:

  1. non arrivi a tutte le persone che ti seguono;
  2. chi ti segue non è detto che sia tuo cliente;
  3. tantissimi clienti non li usano;
  4. chi non è tuo cliente non è interessato alle tue iniziative.

Pertanto, la vera strategia per ottenere il massimo dall’organizzazione del San Valentino in salone è quella di utilizzare i contatti diretti con i clienti, attraverso email, messaggi e, soprattutto il telefono!

Piccolo consiglio dal valore di migliaia di euro: onde evitare che, durante la settimana di San Valentino tu finisca per lavorare come un pazzo per clienti che svolgono solo servizi base, lasciando a bocca asciutta quelli che vorranno usufruire delle tue iniziative, organizza l’agenda in modo intelligente e strategico…

Vuoi scoprire come applicare le strategie di Metodo Minerva?

Guarda le nostre risorse gratuite, clicca qui